Conilmiologo.it offriamo ai nostri clienti maschere di protezione FFP2, che sono indicate per proteggere l'utente da particelle solide e liquide e polvere da diversi metalli e materiali e, naturalmente, anche per impedire l'ingresso di particelle contenenti cariche virali o batteriche.

Nel post di questa settimana, spiegheremo brevemente i tipi di maschere esistenti e come differenziarli.

Tipi di maschere per coronavirus: in che modo il ministero del consumo le differenzia

Secondo la guida pubblicata dal Ministero della salute, esistono tre diversi tipi di mascherine respiratorie a seconda della situazione in cui ci troviamo e dell'ambiente in cui ci muoviamo.

diversi-tipi-di-maschere-respiratorie

Mascherine igieniche

Le maschere igieniche non sono considerate EPI (dispositivi di protezione individuale) o dispositivi medici, ma sono le maschere tipiche prodotte utilizzando uno o più strati di materiale di tipo tessile e che a volte possono essere riutilizzabili. Questo tipo di maschera è raccomandato per le persone sane. Le più consigliate sono quelle maschere che soddisfano le specifiche UNE 0064 e 0065.

Mascherine chirurgiche

Le maschere chirurgiche sono quelle utilizzate in contesti clinici. L'obiettivo di queste maschere è di filtrare l'aria espirata dalla persona, quindi l'obiettivo delle maschere chirurgiche è quello di proteggere chi si trova intorno alla persona che lo indossa, impedendo ai virus di diffondersi quando la persona parla, tossisce o starnutisce.

Tipi di mascherine chirurgiche

A seconda dell'efficienza di filtrazione, esistono maschere chirurgiche di tipo I e di tipo II. Inoltre, le maschere chirurgiche di tipo II hanno una versione resistente ai schizzi di fluidi biologici.

Mascherine EPI

Questo tipo di maschera è considerato un dispositivo di protezione individuale e il suo design consente di filtrare l'aria che l'utente respira per impedire l'ingresso di particelle contaminanti.

Tipi di mascherine EPI

Le maschere EPI sono divise in tre tipi in base al grado di protezione che offrono. I tipi di maschere dalla protezione minima alla maggior parte sono FFP1, FFP2 e FFP3.

Per proteggersi da COVID-19, si consiglia l'uso di almeno una mascherina EPI di tipo FFP2 e sono il tipo di maschere che i professionisti che lavorano con gli infetti dovrebbero usare e che dovrebbero creare una barriera fisica tra il paziente e se stessi.

Tipi di maschere in base al tipo di utente che dovrebbe usarlo

Il Ministero della salute specifica che le migliori mascherine per la popolazione generale sana sono maschere igieniche o chirurgiche, le più raccomandate sono quelle con specifiche UNE.

Nel nostro negozio online hai kit di protezione che includono mascherine chirurgiche, guanti e salviette disinfettanti, che puoi offrire come regalo promozionale per quei clienti, lavoratori e collaboratori che sono rimasti fedeli durante queste turbolente settimane.

Nel caso in cui si desideri consegnare mascherine EPI a uno qualsiasi dei clienti nel nostro catalogo, si dispone di questo tipo di mascherine con un grado di protezione FFP2, quello raccomandato dal Ministero della salute per gli operatori sanitari che lavorano nelle aree a rischio.